Centrotavola ceramica artigianale artistica

Se mi segui su Instagram probabilmente saprai che lunedì scorso ho pubblicato uno shop update su Etsy. La cosa che forse non sai è che, da quando ho portato la mia attività di ceramista online, questo è stato il mio primo, vero e proprio, shop update. Nel senso che precedentemente aggiornavo il mio Etsy shop così, un po’ come veniva. Tendevo ad aggiungere prodotti allo shop man mano che li facevo, senza stare a preoccuparmi troppo di quanti pezzi fossero, come si integrassero con il resto dei prodotti già disponibili e soprattutto facevo il tutto senza una vera programmazione né mentale, né pratica.

Adesso invece, per la prima volta, lo shop update è stato un evento che ho segnato in anticipo sul calendario. L’ho programmato e l’ho condiviso con voi sui social; mi sono divertita a mostrarvi alcune piccole previews e, soprattutto, l’ho pensato ed inserito all’interno dei miei programmi, dandogli un senso anche alla luce delle mie scadenze e della linea di oggetti che volevo sviluppare parallelamente a quelli su commissione, per la stagione autunnale e invernale.

I benefici di una pianificazione strategica per lo shop update

Adottare questo approccio mi ha permesso di essere più organizzata e di sentirmi più in controllo del mio lavoro e di quelle che sono le attività da pianificare durante le giornate. Soprattutto, però, mi ha resa decisamente più soddisfatta delle mie creazioni. Sono stata sicuramente più efficiente e quindi in grado di concentrarmi meglio su quei pezzi che sapevo di volervi presentare in questo periodo dell’anno (come i Cappellini da Strega e i Piattini Brucia Incenso a tema Halloween), dandogli priorità su altri che, anche se già in cantiere, potranno aspettare il loro momento opportuno.

La decisione di adottare questo approccio un po’ più strutturato nei confronti dei miei shop update e, diciamocelo, più maturo, mi ha aiutata a capire una cosa fondamentale e cioè che, se voglio continuare a portare avanti la mia attività di ceramista devo farlo in un modo che sia sostenibile. E ci tengo a specificare sostenibile perché un conto è l’efficienza ed un altro la sostenibilità. L’inefficienza può portare magari a perdere tempo, mentre l’insostenibilità porta inevitabilmente al fallimento.

i miei prezzi di vendita erano decisamente sbagliati

Così ho cominciato a riflettere su quali fossero gli aspetti, oltre alla gestione dello shop online, in cui magari le mie scelte e la mia gestione non erano propriamente sostenibili. Con mia enorme sorpresa, come uno schiaffo in faccia, mi sono resa conto che il metodo che ho utilizzato fino a ora per stabilire i prezzi di vendita delle mie creazioni era assolutamente insostenibile. Mossa dalla paura di non vendere neanche un pezzo, stavo destinando il mio progetto al fallimento. Come tutte le cose in natura c’è bisogno di energia per sopravvivere. Come il corpo umano ha bisogno dell’ossigeno per portare avanti i processi cellulari, così un’attività ha bisogno di risorse da investire nelle materie prime ed io ho bisogno di uno stipendio per fare la spesa, pagare le bollette e poter quindi creare i miei oggetti.

Il coraggio di cambiare

piattino brucia incenso Halloween
Nuovi piattini brucia incenso

Così, penna e calcolatrice alla mano, mi sono decisa ad affrontare le mie paure e a guardare questi benedetti numeri “in faccia” per cercare di capire cosa fare per salvare il mio sogno e per permettervi di continuare ad utilizzare le mie creazioni che, a quanto pare, vi rendono felici. Una cosa che ho notato da subito è stato che i numeri in realtà dicono molto di più di quello che si pensa. Ma di questo magari ve ne riparlerò in un altro articolo più approfondito…

Non è stato facile trovare la quadra…ma credo di potermi ritenere soddisfatta. Almeno per il momento. Sì, perché infatti da quanto ho appreso nelle mie ricerche sulla materia, un artigiano dovrebbe rivedere i suoi prezzi di vendita regolarmente per aggiustarli in base a vari fattori, come l’evoluzione dei suoi prodotti, l’incremento o la diminuzione della domanda e le fluttuazioni del mercato.

Nuovi pezzi… e nuovi prezzi

Quindi, se siete andati a dare un’occhiata alle ultime novità e avete notato alcuni cambiamenti nei prezzi adesso potete capirne il perché. Non è stata una scelta di marketing. Né una scelta dettata da un’analisi di mercato o dei miei cosiddetti “competitors”. Bensì il risultato di una riflessione sana che doveva arrivare da tempo e che finalmente ho trovato il coraggio di fare. Una decisione difficile ma necessaria per il mio lavoro e un atto di responsabilità nei vostri confronti per tutta la fiducia e il supporto che mi dimostrate credendo in ciò che faccio.

Quello che conto di fare nei prossimi mesi è cercare di ampliare il mio portfolio così da potervi offrire una scelta più vasta e distribuita su più fasce di prezzo. So quanto sia importante l’economia familiare e non ho la presunzione di pensare che un aumento del prezzo (anche se solo di €5) non faccia la differenza.

Piatto ceramica artigianale rustico
Nuova linea di piatti

l’artigianato è condivisione

Concludo dicendo che ho ritenuto opportuno scrivere questo articolo proprio perché credo che sia importante essere trasparente e condividere con voi anche quello che sta dietro all’oggetto finito. La vostra fiducia è fondamentale per me. Perché artigiani non si può essere da soli. L’artigianato è fatto di persone, scambi, incontri, sostegno, fiducia, gioie e dolori e per me fare quello che faccio ha senso in funzione solo di voi e di tutte quelle persone con cui ho la fortuna di condividere questo meraviglioso (ma a tratti anche spaventoso) percorso di vita.  

P.S.: se ti piacciono i miei lavori e ti farebbe piacere sostenermi, puoi farlo anche semplicemente aiutandomi a raggiungere più persone possibili. Puoi per esempio condividere le mie creazioni con i tuoi amici e conoscenti e magari scegliere pezzi unici d’artigianato per i tuoi regali di Natale e per quelli di compleanno delle persone speciali per te. Altrimenti puoi sempre farmi sentire il tuo sostegno lasciandomi un semplice cuoricino sotto ai post sul mio profilo IG @claireluneceramics se ti va. Ricordati che per noi artigiani non è mai qualcosa di scontato!

In ogni caso, sono felice che tu abbia letto fin qui e ti sono grata per la fiducia!

Al prossimo shop update!

C.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.